Chiodini, Armillariella mellea.

E' uno dei funghi più conosciuti e più comuni sulle nostre colline. Cresce sempre cespitoso su vecchi ceppi, ha colore e profumo molto caratteristici. Non è l'unico fungo "de soca o de albara" e non va confuso con altre specie tossiche o comunque non commestibili. Può raggiungere dimensioni ragguardevoli, anche 15 cm di cappello, ma è preferibile raccoglierlo nella prima fase di sviluppo. Ha sempre il cappello con verruche o filamenti, lamelle larghe concolori al cappello, un anello molto evidente, gambo lungo e fibroso.

In questo sito potrai trovare informazioni utili per organizzare una vacanza o una escursione in una delle zone più belle d’Italia.

Paesaggi ricchi di storia e di interesse naturalistico si accompagnano ad una proposta enogastronomica e di accoglienza di primissima qualità.


Iniziativa realizzata con il contributo di
Regione del Veneto - Assessorato alle Politiche sociali, Volontariato e Non Profit
Fondazione Cariverona
Ser.i.t. srl
 

© 2021 - Colline Veronesi

Progetto promosso dall'Associazione di Promozione Sociale IL CARPINO | info@collineveronesi.it