Ragno granchio, Misumena vatia

Foto di Francesco Ballarin

La forma di questi ragni ricorda quella di un granchio da cui deriva il loro nome comune. Non costruiscono tele ma restano in agguato tra la vegetazione e sui fiori, con le robuste zampe anteriori sollevate attendendo che un insetto si posi. L’ignara preda viene catturata con un rapido scatto. Per meglio mimetizzarsi con l’ambiente circostante le femmine di Misumena vatia nel giro di pochi giorni possono cambiare il colore del corpo passando dal bianco al giallo a seconda del fiore su cui si trovano. Il maschio, molto più piccolo, ha una colorazione scura con la parte posteriore del corpo gialla e non è in grado di cambiare colore.
Questa specie si trova comunemente in ambienti aperti e soleggiati come prati, pascoli e giardini soprattutto se ricchi di fiori.

In questo sito potrai trovare informazioni utili per organizzare una vacanza o una escursione in una delle zone più belle d’Italia.

Paesaggi ricchi di storia e di interesse naturalistico si accompagnano ad una proposta enogastronomica e di accoglienza di primissima qualità.


Iniziativa realizzata con il contributo di
Regione del Veneto - Assessorato alle Politiche sociali, Volontariato e Non Profit
Fondazione Cariverona
Ser.i.t. srl
 

© 2021 - Colline Veronesi

Progetto promosso dall'Associazione di Promozione Sociale IL CARPINO | info@collineveronesi.it